Page images
PDF
EPUB

GIORNALE NAPOLETANO

DI FILOSOFIA E LETTERE

SCIENZE MORALI E POLITICHE

[blocks in formation]

NAPOLI

PRESSO RICCARDO MARGHIERI DI GIUS.
Via Roma (già Toledo) 140.

1876.

[merged small][ocr errors]
[blocks in formation]

HARVARD COLLEGE LIBRARY
NASH FUND

June 21,1928

Stab. Tipografico A. Trani, Strada Medina, 25.

DELLE MATERIE CONTENUTE NEL QUARTO VOLUME

[ocr errors]

-

-

[ocr errors]

-

[ocr errors]
[ocr errors]

raglia.

Vita ed Opere di Voltaire F. Fiorentino
La fidanzata del coscritto -L. Lombardi .
Luigi Settembrini-C. M. Tallarigo.

Rivista letteraria

[ocr errors]

-

.

[ocr errors]
[ocr errors]
[ocr errors]

X.

I sistemi inclusivi ed i sistemi esclusivi nella filosofia-

Baldassare Labanca

.

[ocr errors]
[ocr errors]
[ocr errors]
[ocr errors]
[ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][ocr errors][merged small][ocr errors][ocr errors][ocr errors]

533

566-730

598

707-845

773-909

794

805

810

868

929

935

945

958

ปี

>> 644-994

654-828-999
669-842-1002

STUDII ANTROPOLOGICI

V.

Il criterio della fecondità nell' antropologia.

Se le forme organiche, riguardate non pure nelle loro analogie, ma nelle loro storie non valsero a stabilire tutti i confini tra specie e razze, egli è mestieri che il criterio lo si cerchi non più nelle forme ma nelle funzioni degli organismi. Al criterio analogico o storico è uopo che sottentri il fisiologico. E come la funzione della riproduzione è quella che propriamente si riferisce all' avvenire delle specie e delle razze, criterio v' ha, in essa, è pur fermo, si nasconde.

E fin dal cominciamento delle dispute antropologiche si cercò di stabilire questa differenza fra le specie e le razze, che le prime difficilmente s' accoppiano nello stato di natura, mentre le seconde per quanto più lontane altrettanto più fortemente si appetiscono. E così mentre riesce tanto difficile agli allevatori il mantenere le razze pure, e queste abbandonate a loro medesime s imbastardiscono alla foggia dei cani da strada, è agevole all' incontro mantenere integre le specie, purchè non si sforzi la lor natura. Le specie diverse, sebbene affini, come per segreto istinto serbano una reciproca avversione, ed egli è d'uopo esagerare i loro istinti genesiaci o allevarle insieme fin dalla nascita, perchè abbia luogo il connubio. Alcune volte è mestieri ingannare l' animale. o bendandogli gli occhi GIORNALE NAPOLETANO, VOL. III.

68

se

« PreviousContinue »